Storia

È il 1958 quando Aurelio Carlo Mazzoli lascia il ruolo di direttore alla prestigiosa Gimbel, Saks FA e Neiman Marcus per fondare un nuovo buying office che porterà il suo nome: A.C. Mazzoli.

Sono anni di grande fermento per Firenze: il Made in Italy diventa sinonimo di stile e qualità in tutto il mondo e  i buying office aiutano i tanti compratori internazionali ad assicurarsi le produzioni migliori e gestire gli ordini oltreoceano. Nel corso degli anni le esigenze della clientela si fanno più articolate. A.C. Mazzoli si rinnova nell’organizzazione, mantenendosi sempre al passo con i tempi per metodologie di lavoro e per competenze tecniche.

Allo stesso tempo, non vengono mai meno le caratteristiche di correttezza commerciale e l’attenzione costante alle necessità della propria clientela che ancora oggi contraddistinguono l’azienda.

La storia di A.C. Mazzoli si intreccia con quella del territorio di Firenze, tanto da essere citati in ricerche e studi universitari dedicati al mondo dei buying office.

Oggi l’azienda è gestita da Guido e Carlo Mazzoli, figli del fondatore.